News ed Eventi

31 Gennaio 2021
LA VOLLEY COSENZA ALLA RIPRESA SARA’ PIU’ FORTE ED ORGANIZZATA NEI SETTORI GIOVANILI
Intervista al presidente della società Rocco Filippelli

D. Presidente si vocifera in giro che la Volley Cosenza non riprenderà le attività giovanili ed agonistiche che prima del Covid avevano raggiunto alti livelli e riconoscimenti unanimi.                                                                       R. Cosa assolutamente falsa. La Volley Cosenza ha sospeso l’attività come è successo dovunque in Italia e nel mondo a causa della Pandemìa Covid19 e per  i rischi e le responsabilità che comporta. Chi ha inteso diffondere notizie non vere ha tentato solo di fare azione di sciacallaggio.
D. Quindi le attività della Volley Cosenza riprenderanno?                                                                                         R. Certamente si. Appena ci saranno le condizioni che garantiranno la massima sicurezza per le nostre giovani atlete ed le ragazze dei settori giovanili  e per i loro familiari saremo in prima linea più forti ed organizzati di prima. Dobbiamo solo avere un altro po’ di pazienza e poi potremo scaricare tutte le nostre energie e la forza ed il desiderio di pallavolo  che abbiamo accumulato in tutti questi mesi.                             
D. E per gli impianti?                                                                                                                                                                                  R. Tutte le società sportive dell’area urbana di Cosenza e Rende  scontano come non mai in questo periodo la inagibilità e la cronica mancanza di impianti dedicati e di esclusiva pertinenza della attività sportive.  La maggior parte delle società è costretta a svolgere l’attività  nelle palestre scolastiche che in questo periodo di pandemìa sono chiuse  ed inutilizzabili.
D. Come state pensando di ovviare a questa problematica?                                                                                                   R. Abbiamo innanzitutto aperto un interessante rapporto di collaborazione con il Real Cosenza. Stiamo lavorando insieme per creare negli eccellenti e funzionali impianti di Viale Magna Grecia, in prossimità dello Stadio Marulla, un grande polo della pallavolo giovanile che diventerà il centro vitale della Volley Cosenza e dal quale si irradieranno sul territorio i progetti in programma. Abbiamo poi un ottimo rapporto con il gestore del Palaferraro,  dove concentreremo  le attività della prima squadra che continuerà il percorso da protagonista in serie C
D. A che punto è il progetto di collaborazione con il Real Cosenza?                                                                                            R. Abbiamo avuto grande disponibilità e voglia di investire sui settori giovanili della pallavolo da parte dei gestori del Real Cosenza. Stiamo approfittando di questo periodo di sospensione per definire i rapporti ma soprattutto per individuare, adeguare e rendere funzionali alla pallavolo alcune strutture. L’area complessiva e le strutture del Real Cosenza sono veramente accoglienti sia per le nostre giovani atlete che per i genitori.
D. Presidente quale messaggio indirizza alle autorità che amministrano gli Enti Locali?                                                               R. Dico agli amministratori dei Comuni dell’Area Urbana, della Provincia e della Regione di  porre la dovuta attenzione all’impiantistica sportiva e allo sport più in generale. Gli impianti sono pochi, fatiscenti ed abbandonati a se stessi. Non serve fare opere faraoniche ma una serie di piccoli impianti funzionali e adeguati alle esigenze delle società sportive. Consentire ai giovani di fare sport significa farli crescere sani e forti ma soprattutto allontanarli dalla devianze della società odierna.
D. Può chiarirci circa  l’interruzione del rapporto con mister Tonino Chirumbolo?                                                                                                                                                                                   R. Anche in questo caso voci messe in giro da sciacalli hanno cercato di diffondere notizie non vere ovvero di un presunto licenziamento di Tonino Chirumbolo. Nulla di tutto questo. Mister Chirumbolo è un grande allenatore e professionista nei confronti del quale la nostra società mantiene inalterata tutta la stima e l’affetto. L’interruzione del rapporto di collaborazione   è collegata esclusivamente alla forzata sospensione delle nostre attività giovanili ed agonistiche.  Abbiamo voluto in questo modo consentire a Chirumbolo di poter valutare  le opportunità che gli arrivano da società che partecipano ai campionati nazionali, che, seppur con mille difficoltà, stanno andando avanti. I rapporti con il mister restano ottimi.
D. Altri progetti o programmi che la Volley Cosenza ha in cantiere?                                                                                 R.  La nostra mission principale rimane rivolta ai settori giovanili. Appena possibile riprenderemo i progetti nelle scuole e le manifestazioni di promozione dell’attività della pallavolo. Continuano i contatti con altre società sportive  del territorio e della provincia di Cosenza per rafforzare o intraprendere i rapporti di collaborazione finalizzati alla crescita del movimento giovanile.
D. Vuole fare un appello per concludere?                                                                                                                                                       R. Dico alle nostre ragazze, ai nostri allenatori e dirigenti, ai tifosi, a chi ci segue, di tenere duro e di guardare con fiducia al futuro con la ferma speranza che il prima possibilità si possa ricominciare tutti insieme a ricostruire una grande Volley Cosenza.         

PROSSIMA
SFIDA
00 0000 - Ore Campionati conclusi causa
Pandemìa Covid-19
Volley Cosenza
VS
Volley Cosenza