News ed Eventi

10 Novembre 2019
PUR GIOCANDO A SPRAZZI LA VOLLEY COSENZA SUPERA LA Cidue Costruzioni FIDES VOLLEY
Volley Cosenza - Fides Volley Campo C. 3 - 0 (25/21 25/11 25/21)

L’incontro ha chiuso due giornate di “invasione” della pallavolo all’Università della Calabria. Sabato e domenica il VI Torneo Nazionale Anciu di Volley Indoor, con squadre provenienti da diverse università italiane, ha avuto l’epilogo in mattinata con la finalissima tra il Cruc Unical ed il Cral dell’Università di Siena, vinta dalla squadra calabrese.
Nella quarta giornata del campionato, la Volley Cosenza affrontando la  Cidue Costruzioni New Fides Volley di Campo Calabro doveva dimostrare se quanto di buono fatto vedere  a Catanzaro nell’ultimo turno era una casualità o invece una maturità di gruppo già raggiunta.
Il giudizio per l’incontro di questa sera si ferma a metà.  Abbiamo assistito ad un approccio troppo tenero alla partita con incertezze per gran parte  del primo set e poi la reazione a folate con trame di gioco veloci e appassionanti. Una partita comunque molto  piacevole davanti a spalti gremiti del PalaCus (vista l’indisponibilità del palaferraro).
Anche le prestazioni di gran parte delle singole è stata a fasi alterne. E così nel primo set, quando il risultato sembrava quasi compromesso, è stata Giovanna Pia De Luca a prendersi sulle spalle la responsabilità di risollevare le sorti del parziale con una serie di potenti giocate e battute. Nel secondo è stata Jessica Meringolo ad incidere positivamente con entrate da centro poderose che mettevano in grosse difficolta la formazione ospite. Nel terzo, dapprima Sonia Caruso, dopo una fuga in avanti della Fides Volley, rimetteva in corsa il nostro sestetto con una serie di ace in battuta e con insistenti schiacciate da posto 2 e poi Federica Di Lieto, con esperienza metteva a terra punti decisivi per la vittoria del terzo set e della partita. Ottima anche Claudia Di Lieto in palleggio, che ha affrontato l’incontro con tranquillità trasmettendo a tutte sicurezza.
Vittoria meritata quindi, ancorchè sofferta all’inizio, grazie anche alla formazione di Campo Calabro che ha dimostrato di essere compatta e volenterosa con alcune atlete di sicuro valore e che fa della difesa la sua arma migliore. Ci attendono ora due partite difficili, nel solco decisamente in salita tracciato dal calendario, che bisognerà affrontare con la massima preparazione. Dapprima il Castrovillari in trasferta in un campo storicamente ostico per tutti. Poi in casa  con la Sensation di Marina di Gioiosa, formazione allestita per il salto di catagoria e che in queste prime giornate non sta tradendo le previsioni.


 

PROSSIMA
SFIDA
00 0000 - Ore FINO AL 3 APRILE
ATTIVITA' SOSPESA
Volley Cosenza
VS
Volley Cosenza