News ed Eventi

16 Febbraio 2019
Continua il ciclo negativo della prima squadra
Superate anche a Catanzaro

Stella Azzurra Catanzaro – Volley Cosenza 3 – 1 (25/20; 23/25; 25/18; 25/18)
Ci si aspettava sicuramente di più dalla trasferta di Catanzaro contro la Stella Azzurra. Mentre le sconfitte con Paola e Polistena erano preventivabili, viste le posizoni in classifica delle due formazioni, l’incontro di questa sera, alla vigilia, appariva di sicuro alla portata della nostra compagine. Invece ne è uscita una prestazione decisamente sotto tono incomprensibile. Se da una parte hanno certamente influito negativamente le non buone condizione di alcune nostre atlete che escono da recenti infortuni, in primis la De Luca, dall’altra però sono indecifrabili strafalcioni in alcuni fondamentali, problematiche  che sembrava  ci fossimo messe ormai alle spalle. La ricezione è stata assolutamente imprecisa e irregolare ed ha inciso sfavorevolmente sul palleggio, che comunque è stato sufficiente solo a fasi alterne. Le coperture sono state inesistenti, nonostante fossero state  preparate con attenzione negli allenamenti pre-partita. Ben 10 palle di seconda della palleggiatrice avversaria sono andate a segno così come non siamo riuscite a trovare le giuste contromisure ai tanti pallonetti  ed agli attacchi con palla esterna per le schiacciatrici di prima linea (schemi ripetuti di continuo dalla Stella Azzurra anche perché il nostro muro, una delle poche note positive,  impediva altre soluzioni alle offensive avversarie).  Il trend dell’incontro è stato a senso unico, fatta eccezione per l’avvio del secondo set, unico momento  reattivo delle nostre, in cui ci si è ricordate come si sta in campo ed è stata l’unica fase in cui abbiamo sovrastato il sestetto di casa. Dominio durato tre quarti di set fino a otto punti di vantaggio, poi è scesa nuovamente la nebbia ed è mancato poco che le ragazze di Peppe Fiorino non ne approfittassero al fotofinish.  Tra le nostre segnaliamo le buone prove delle giovani Sarah Mazzuca, centrale, e Sara Marino, libero, entrata nel quarto set dopo una lunga assenza per problemi muscolari. PalaGiovino bell'impianto ma spogliatoio assegnatoci inadeguato e e senza docce, un pessimo biglietto da visita. Bisogna ora mettersi al più presto alle spalle questo momento no, recuperare le condizioni migliori delle atlete con problematiche fisiche e prepararsi al meglio per i prossimi due difficili incontri. Il primo in casa sabato prossimo contro la seconda della classe, ovvero la Volley Torretta e poi la settimana successiva a Villa San Giovanni contro la Costa Viola, altra pretendente per l’accesso ai play off

PROSSIMA
SFIDA
24 Marzo 2019 - Ore 18,00
PalaKro Crotone
G. Sacco Crotone
VS
Volley Cosenza