News ed Eventi

02 Dicembre 2018
A San Lucido prova decisamente negativa per la Volley Cosenza
Sottotono tutti i reparti

Una prestazione incolore. Dire “non pervenute” è il minimo. Una sconfitta che ci sta tutta, non perché la Fisiotonik abbia fatto una prestazione strabiliante, ma perché le nostre ragazze sono apparse smarrite, senza concentrazione e scarsa precisione. Una serata da dimenticare ed in fretta.  Una gara incolore, venuta dopo appena una settimana dalla convincente partita contro la Kermes, e da mettere al più presto alle spalle. Voti indiscutibilmente insufficienti in ricezione, difesa, battuta e palleggio. Non valutabili i martelli che hanno avuto veramente poche palle giocabili.
Toccherà a mister Chirumbolo capire questa involuzione e prendere le giuste misure. A parziale discolpa c’è da dire che le assenze della palleggiatrice Ferraro, che aveva ben impressionato nelle ultime partite, assente per un malanno di stagione  e di Sara Marino a causa del riacutizzarsi di un problema muscolare. non hanno permesso al nostro allenatore di ricercare valide  soluzioni nel reparto difensivo e in palleggio.
La Fisiotonik  ha avuto vita facile. Il sestetto di Del Buono ha schierato come libero la rientrante  Ketty Arlìa, che ha dato sicurezza ed ordine al reparto arretrato.  In attacco e in battuta la brasiliana Cavalcante, come da tradizione, è stata molto incisiva. Un facile 3 a 0 (25/11; 25/8; 25/13), che deve far ben riflettere il nostro sestetto per comprendere il perché del peggiore rendimento dell’anno.
Giovedì incontro bis, questa volta al Palaferraro di Cosenza e per la Coppa Calabria, contro la stessa Fisiotonik. Speriamo di vedere una partita diversa da parte della nostra formazione.
Nel frattempo è giunta la notizia del ritiro dal campionato di serie C regionale della Volley Cenide. Un ritiro che muterà anche la classifica del girone. 

PROSSIMA
SFIDA
15 Dicembre 2018 - Ore 18.00
Palazetto Rossano Stazione
Pallavolo Rossano
VS
Volley Cosenza