News ed Eventi

16 Febbraio 2014
DESETACASA VOLLEY COSENZA – CENTRO SPORTIVO GIOVANILE CZ LIDO 2 – 3
Sconfitta senza attenuanti

Una partita fotocopia per andamento e risultato di quella dell’andata. Primo set in cui la nostra squadra surclassa le avversarie e successivo smarrimento con partita regalata al Centro Sportivo Giovanile di Catanzaro Lido, che di par suo ha fatto la sua onesta partita senza strafare ma mostrando tranquillità, impegno e concentrazione. Ovvero tutti quegli elementi che sono mancati dall’inizio del secondo set alla nostra squadra. L’incontro stavolta inizia alle ore 16,00 (anziché alle consuete 18,00). All’avvio della partita, il PalaFerraro si presentava vuoto con pochi spettatori (probabilmente anche per l’orario d’inizio anticipato), ma gradualmente si è riempito presentando un bel colpo d’occhio. Stranamente le nostre ragazze si sono deconcentrate proprio quando la presenza sugli spalti si è fatta consistente e quando l’incitamento si è fatto sentire con forza. La facilità con cui si è vinto il primo set e le distrazioni della maggior parte della squadra contestualmente all’ingresso al palazzetto del pubblico hanno confezionato la frittata. Pessimi voti per tutte.  Dall’inizio del secondo set errori a ripetizione (ben 22 palle doppie – cioè quasi un set omaggiato alle avversarie –, primi tempi senza sufficiente velocità quasi sempre murati, nostro muro scoordinato e sempre in ritardo, mancanza di elevazione e rapidità negli spostamenti, rotazioni errate nei momenti topici, attacchi mollicci senza mai mettere palla a terra, ricezioni e difesa irriconoscibili e poi quanto disordine e confusione in campo), tanto da creare sconcerto nei tifosi presenti che si chiedevano se in campo ci fossero  le nostre ragazze o pessime sosia. La peggiore partita della stagione in casa. L’unica cosa da dire che quando è presente sugli spalti l’ispettore degli arbitri, quest’ultimi non ne fanno passare neanche una alle giocatrici. Però se è vero che ultimamente l’ispettore degli arbitri è spessissimo alle nostre “partite in casa” è anche vero che la rigidità di applicazione delle regole vale per ambedue le contendenti in campo e in questo stiamo dimostrando la nostra deconcentrazione e la mancanza di tensione agonistica. Così mentre le avversarie, nonostante il primo set perso di brutto, stavano sulle gambe e non hanno mai mollato la presa, le nostre sembravano aver già vinto al primo venticinque. Insomma, uno smarrimento generale che impone però un momento di riflessione per tutti. Unica nota positiva è aver rivisto in campo Serena Donnici dopo l’infortunio.  Se è vero che tutti i mali non vengono per nuocere, ora è necessario un cambio di rotta  in vista dei prossimi impegni e dei probabili playoff. Poiché la squadra ha dimostrato di poter fare ben altro rispetto a quanto visto in questa partita bisognerà correggere, tutti insieme gli errori e dovrà essere impostata una nuova programmazione che possa portare tranquillità, concentrazione, impegno e risultati.

PROSSIMA
SFIDA
24 Marzo 2019 - Ore 18,00
PalaKro Crotone
G. Sacco Crotone
VS
Volley Cosenza