News ed Eventi

24 Febbraio 2018
LA BETA VOLLEY COSENZA BATTE 3 A 2 LA SENSATION CON TANTA FATICA
Una vittoria utile per il morale

Alla nostra formazione serviva una vittoria per riacquistare fiducia nei propri mezzi. E’ arrivato un 3 a 2 contro la Sensation di Marina di Gioiosa, un successo di misura che è oro colato per il morale delle ragazze rossoblu. E’ dalla seconda partita della Poule Promozione  persa ma combattendo allo strenuo delle forze a Reggio Calabria contro la corazzata “fuori categoria” Cuore che di fatto sta “ammazzando il campionato” che  il sestetto cosentino non riesce  a rientrare nel pieno delle energie psico fisiche. Anche questa sera non si è vista la migliore Beta Volley Cosenza, se non a sprazzi. Una costante delle ultime partite è non riuscire a chiudere il set dopo averlo dominato. E’ come quel ciclista che giunge sul traguardo con notevole vantaggio sul gruppo e poi si pianta sulle gambe dopo l’ultima curva prima del rettilineo d’arrivo non riuscendo a giungere primo sul traguardo. E’ questione di testa o di gambe? Non si comprende bene. E così nel secondo e quarto set dopo aver dominato fino al traguardo si è lasciato spazio alle avversarie rispettivamente 24/26 e 23/25. Ancora questa sera le nostre azioni non sono apparse fluide come nelle giornate migliori, con scarsa propensione e mettere con decisione palla a terra, una palleggio non al meglio e comunque con un evidente  blocco  che giunge in alcuni momenti  decisivi dei set. Di sicuro le condizioni fisiche di diverse nostre atlete non appaiono le migliori. Ecco perché la vittoria anche se sofferta può essere il preludio per un generale superamento della fase critica.
Questa sera contro la Sensation abbiamo sofferto oltre misura le bordate da prima e seconda linea della forte cubana  Diago Silva, da qualche anno protagonista in formazioni di serie C calabresi, dopo presenze importanti in formazioni di alto livello all’estero e in Italia, in primis nella Minetti Vicenza qualche anno fa in serie A. La ricordiamo due stagioni or sono nel sestetto “straniero” dell’Ekuba Palmi che aveva dominato il campionato di C. Poi l’Ekuba e salito in serie B2 e dovette lasciare per strada tutte le sua atlete perchè il regolamento nazionale della FIPAV non consente l’utilizzazione di atlete provenienti da federazioni estere in serie B2 e B1. Una anomalia incredibile. Possono giocare nei campionati dilettantistici di serie C e non in serie B. Una anomalia che si spera la Fipav ponga fine al più presto. Con il campionato in corso il numero di atlete provenienti da federazioni estere è stato limitato in serie C ad una per squadra (contro il numero illimitato delle scorse stagioni) , ma, visto il prorompente e smisurato apporto di queste atlete alla propria squadra (e questa sera si è visto) o bisogna lasciarle fare il percorso anche in B2 e B1 o anche in serie C bisogna impedirne l’utilizzazione, perchè il confronto con le altre ragazze  è improponibile.
Tra le annotazioni da ricordare che essendo l’allenatore in prima Marco Crispino squalificato per una giornata, ha preso il suo posto in panchina per questa partita l’allenatore dei settori giovanili Dario Rovito. La sequenza dei set: 25/22, 24/26, 25/21, 23/25, 15/10. Prossima partita a Crotone, una sfida  tra due formazioni protagoniste nelle regular season, che però hanno incontrato non poche difficolta in questa prima fase di poule promozione. 

 

PROSSIMA
SFIDA
01 Ottobre 2019 - Ore 0000 serie C
Arrivederci al campionato 2019/2020
Volley Cosenza
VS
Volley Cosenza