News ed Eventi

28 Ottobre 2017
Stella Azzurra Catanzaro - Beta Volley Cosenza 0 - 3
20/25; 11/25; 12/25

A Catanzaro contro la Stella Azzurra, la Beta Volley Cosenza bissa il successo di coppa per 0 a 3 e conquista tre punti importanti che la portano a sei punti in testa alla classifica, appaiata alla Pallavolo Crotone ed     all’ Enoteca Club di Paola. Queste ultime due formazioni si affronteranno domenica sera nella città di San Francesco per determinare la leadership del girone alla terza giornata. 
Nella bella struttura del  Palagiovino di Catanzaro la Beta Volley Cosenza ha fatto tutto da sé nel bene e nel male, anche perché le ragazze di mister Peppe Fiorino non sono mai riuscite ad entrare in partita, nonostante i continui richiami dalla panchina. Nelle file cosentine, mister Crispino inizia l’incontro con Prezioso, opposto, De Simone e Adamo bande, Saieva libero, Filippelli e Donnici centrali e Mirimich in cabina di regia. Un primo set imbarazzante per le rossoblu che prendono decisamente sotto gamba l’incontro e lasciano le prime fasi alla formazione di casa, che tenta la fuga, più per demeriti altrui che per meriti propri.  Solo una tiepida reazione finale consente alla compagine cosentina di aggiudicarsi il set per 20/25. Alla fine si conteranno ben dodici battute sbagliate e cinque banali errori in attacco, per la Beta Volley Cosenza. Insomma ben 17 punti su 20 della Stella Azzurra realizzati dal sestetto brettio.  Nel secondo set la musica cambia. E’ Priscilla Prezioso prima e Rebecca Napoli poi, subentrata nel frattempo ad Adamo,  che suonano  la carica sia in attacco che, finalmente, con una serie molto incisiva in battuta. Il set si chiude in scioltezza 11/25. Nel terzo set Marco Crispino rivoluziona la squadra per dare freschezza e motivazioni in campo. Alle “spente” De Simone, Filippelli ed Adamo subentrano Caterina Marsico, Francesca Falzetta e la già citata Napoli. Poi ancora sul parquet Jessica Gallo, Eleonora Salvo e Carlotta Mazzuca.  La verve delle nuove entrate è tutto nel risultato del set 12/25, senza alcun sussulto dalle atlete di casa.
Un giudizio a due facce per la Beta Volley Cosenza.  Da una parte preoccupa l’approccio mentale e le difficoltà a trasferire in partita la grinta e la passione che si vede negli allenamenti. Preoccupa lo stato di forma di alcune atlete ed in particolare delle esperte e valide bande Adamo e De Simone, ancora lontanissime dai loro standard abituali e gli alti e bassi di altre atlete basilari, nelle economie della squadra. Ci sono ancora dei meccanismi  da perfezionare ed in particolare l’intesa tra palleggio ed attacco, ma tutto ciò fa ben sperare per i margini di miglioramento.  Le positività della serata vengono dalla buona reattività di alcune ragazze in campo e soprattutto della bravura di chi non è partita titolare all’inizio a farsi trovare pronta a subentrare ed a fare la differenza. Siamo ancora all’inizio nel campionato e tempo e necessità per raggiungere il top della forma ci sta tutto. L’importante in questa fase è incamerare punti utili per l’accesso ai play off. Obiettivo questa sera raggiunto.

 

PROSSIMA
SFIDA
24 Marzo 2019 - Ore 18,00
PalaKro Crotone
G. Sacco Crotone
VS
Volley Cosenza