News ed Eventi

26 Agosto 2017
30 domande mille mete 6: SERENA DONNICI - Pedagogista e pallavolista
Il “gigante buono” della Volley Cosenza

Ruolo: centrale, fa della potenza la sua arma migliore. Allenatori e preparatori  dicono di lei che con la sua schiacciata potrebbe fare “un buco” sul parquet, basterebbe che il “gigante buono” diventasse un po’ più “cattivo”. Laureata in Pedagogia è impegnata con il suo lavoro nel sociale, è stabilmente nel roaster della Volley Cosenza dal primo giorno in cui è nata la nuova società (settembre 2013). Precedentemente aveva già avuto esperienze in serie D e C, mantenendo sempre un  crescente trend di rendimento. La società ed i coach sono convintissimi che i margini di miglioramento di Serena sono ancora tanti.

ETA’: 26
SOPRANNOME: In famiglia Svampi, per la squadra sono Rinco o il Gigante buono.
SEGNO ZODIACALE: Acquario
SEGNI PARTICOLARI: nessuno
COLORE PREFERITO: Azzurro
MUSICA CHE ASCOLTI: preferisco il cantautorato italiano, ma ascolto un po’ di tutto
CANZONE PREFERITA: “La geografia del mio cammino”
FILM PREFERITO: tutti i film di Will Smith
UN PERSONAGGIO FAMOSO DA INVITARE A CENA: Ian Somerhalder
CIBO PREFERITO: Pizza
MARE O MONTAGNA: Entrambi
COSA AMI: la sensibilità
COSA ODI: l’opportunismo
UN TUO HOBBY: leggere e scrivere
3 AGGETTIVI PER DEFINIRTI: empatica, idealista, creativa
UN PREGIO CHE SENTI DI DARTI: altruista
UN DIFETTO CHE TI RICONOSCI: emotività
BICCHIERE MEZZO PIENO O MEZZO VUOTO: mezzo pieno sempre
TRE SOGNI NEL CASSETTO: sono scaramantica, quindi li tengo per me altrimenti non si realizzano
IL TUO MOTTO O CITAZIONE: “và dove ti porta il cuore”
LA PAROLA CHE USI PIU’ SPESSO: vabbè
3 CARATTERISTICHE CHE DEVE AVERE LA GIOCATRICE IDEALE: essere collaborativa, motivata e leale.
IL FONDAMENTALE PIU’ IMPORTANTE PER TE: ricezione

DOMANDE DI APPROFONTIMENTO
NOME E COGNOME ATLETA: Serena Donnici
IL RUOLO DELLA PALLAVOLO NELLA TUA VITA? È una passione che mi accompagna fin da piccola. A volte l’ho messa da parte per necessità di studio e lavoro, ma è stato proprio in quei momenti che ne ho capito l’importanza, perché era come se mi mancasse un pezzo fondamentale di me stessa, come se niente riuscisse a darmi soddisfazione. 
CHE EMOZIONE SI PROVA A VINCERE UNA PARTITA DI CAMPIONATO? È un tipo di emozione che bisogna vivere per riuscire a capirla, la cosa certa è che crea dipendenza (una sanissima dipendenza in questo caso).
RIESCI AD ALTERNARE LO SPORT E LO STUDIO (O LAVORO) SENZA PROBLEMI? Riesco a farlo ma con molte rinunce e tanta forza di volontà.
NON SOLO PALLAVOLO NELLA TUA VITA, QUALI SONO GLI ALTRI PROGETTI O QUALE ALTRO IMPEGNO HAI NEL MONDO DEL LAVORO? Sono laureata in pedagogia, quindi il mio lavoro è e sarà sempre nel sociale, a contatto con le persone e con storie di vita da cui trarre arricchimento.
QUAL E’ IL TUO SOGNO DA GIOCATRICE DELLA VOLLEY COSENZA? Ovviamente la promozione in serie B
CI SONO ELEMENTI CHE CONTRADDISTIGUONO LA TUA SQUADRA E LE TUE COMPAGNE? Ognuna delle  mie compagne ha qualcosa che la contraddistingue. Insieme siamo un grande puzzle le cui tessere, se incastrate correttamente, possono dar vita ad un quadro stupendo. 
COME VEDI LA TUA SQUADRA CHE STA PER INIZIARE IL NUOVO CAMPIONATO? Non mi piace fare pronostici (sempre per la questione dell’essere scaramantici). In ogni caso sono molto fiduciosa per ciò che riguarda i risultati raggiungibile nel corso del nuovo campionato.
COSA SENTI DI DIRE ALLA TUA SQUADRA IN QUESTO INIZIO DI STAGIONE? Prima fra tutte, che è necessario mantenere l’unione raggiunta e rafforzarla ogni giorno di più. Perché nessuno vince da solo, né in campo e né nella vita.
COSA CONSIGLIERESTI ALLE PIU’ GIOVANI PALLAVOLISTE DELLA VOLLEY  COSENZA? Credete nelle vostre potenzialità, nella vostra passione. Siate determinate e costanti. Magari adesso no, ma fra qualche anno capirete a pieno la fortuna che avrete avuto nel crescere praticando uno sport di squadra, a prescindere dal livello raggiunto.


CONCLUSIONI
Si conclude con l’intervista a Serena Donnici la serie  “30 domande mille mete”. L’obiettivo della Volley Cosenza quando in piene ferie estive si è pensato a queste conversazioni con le ragazze era quello di vivacizzare anche in estate il dibattito sul meraviglioso sport della pallavolo femminile, che fa della socializzazione e dello spirito di gruppo l’elemento fondamentale.  Anche nelle interviste effettuate è emerso quello che Julio Velasco ha condensato nella frase “La forza del lupo è il branco, e la forza del branco è il lupo – lo spirito di squadra è la chiave del successo”. Ma i tratti in comune tra le atlete della Volley Cosenza sono tanti. Il colore preferito è l’azzurro/blu, come il mare che prevale sulla montagna. Will Smith è il personaggio più gettonato, mentre nella musica regge bene il revival anni 60 e 70. Per tutte riuscire negli studi e nel lavoro è fondamentale come avere una famiglia affiatata. La passione e il cuore per la pallavolo e la Volley Cosenza si uniscono al sogno di riuscire a vincere il campionato. L’ottimismo (bicchiere mezzo pieno) predomina. Si sa  “gli ottimisti hanno una caratteristica speciale: si divertono seriamente” (J. Velasco).

I PROGRAMMI DELLA VOLLEY COSENZA
E ora tutti in palestra a preparare la stagione che sta per iniziare. Il programma della  preparazione precampionato della Volley Cosenza prevede il ritrovo in sede lunedì 28 agosto alle ore 19,30 dei gruppi di serie C, Prima Divisione e Under 16/18. Il tempo per un breve incontro e già alle 21,00 tutte a sudare nel palaferraro. I primi tre giorni di settembre poi tutte in Sila per un periodo di ossigenazione in quel di Camigliatello Silano.
I tecnici dei settori giovanili stanno poi programmando la nuova stagione della Scuola di Pallavolo che riprenderà  i suoi battenti con l’inizio dell’anno scolastico. Nel frattempo tutti i bambini e ragazze che per la prima volta intendono entrare nel meraviglioso mondo della pallavolo della Volley Cosenza  possono provare alcune lezioni dal 4 a 13 settembre (alla mattina essendo chiuse  le scuole) nel Palazzetto dello Sport “D. Ferraro”. Basta prenotarsi telefonando al numero 328.7680928 o scrivere una e.mail a: volleycosenza@gmail.com.

Ricordando che “non si smette mai di imparare e di crescere, soprattutto se con dedizione ti tuffi in quello che più ti piace fare. E per me è giocare a pallavolo”  (Ivan Zaytsev).

 

PROSSIMA
SFIDA
24 Marzo 2019 - Ore 18,00
PalaKro Crotone
G. Sacco Crotone
VS
Volley Cosenza