News ed Eventi

04 Gennaio 2014
SUPERLATIVA PROVA DELLE NOSTRE RAGAZZE
STELLA AZZURRA CATANZARO – DESETA CASA VOLLEY COSENZA 2 – 3

Il primo turno del nuovo anno del girone d’andata della serie D di pallavolo femminile ha presentato lo scontro al vertice tra la Stella Azzurra Catanzaro e la Deseta Casa Volley Cosenza. La partita si è tenuta sabato sera 4 Gennaio al Palazzetto dello Sport dello stadio “Ceravolo” di Catanzaro. Solo tre punti dividevano le due formazioni, per cui l’attesa è stata ansiosa da ambedue le parti. L’incontro è stato molto teso sin dalle prime battute con pochissimi errori e azioni molto lunghe e emozionanti. La Deseta Casa Volley Cosenza è riuscita nei primi due set a limitare al minimo gli errori e ad essere superiore sia tatticamente che tecnicamente. Prestazioni di elevato livello da parte dell’intero sestetto sceso in campo alla guida di Mister Marco Crispino portavano la squadra ospite in vantaggio per 2 a 0 (20/25 e 18/25 ). Nel terzo set dopo una fuga in avanti della Deseta Casa fino a un parziale 2 a 9, c’era una veemente reazione della Stella Azzurra, che approfittando di un giustificato calo fisico delle ragazze cosentine, riusciva ad aggiudicarsi il terzo set 25 a 17, con qualche rammarico per il sestetto rossoblu visto l’avvio positivo del set. L’inizio del quarto set era segnato dall’infortunio di Serena Donnici (distorsione alla caviglia) che la costringeva ad abbandonare  il parquet, lasciando la formazione cosentina senza i centrali titolari (visto il forfait anche di Maria Daria Filippelli) e di un malessere dell’opposto Priscilla Prezioso che dapprima ne limitava la prestazione e poi la costringeva ad uscire. Da segnalare inoltre un arbitraggio piuttosto casalingo, contestato da folto pubblico proveniente da Cosenza e che creava non poca tensione nelle atlete e negli allenatori della Deseta Casa. Anche tra le ragazze della Stella Azzurra si sono segnalati diversi infortuni con polungate sospensioni dell’incontro, ma per fortuna senza conseguenze per le stesse, avendo ripreso a giocare normalmente. Tra infortuni e riassestamento tattico delle rossoblu a causa delle forzate sostituzioni, con il quarto set chiuso a favore per 25 a 20 la Stella Azzurra riacciuffava il match. Nel quinto set e decisivo set, in un emozionante batti e ribatti, punto su punto, e l’ottimo inserimento nel sestetto cosentino delle nuove entrate (Gabriella Piluso ed Eleonora Bozzo) si giungeva sul 12 pari, quando, dopo una decisone dubbia arbitrale favorevole alla Stella Azzurra, mister Crispino aveva una lieve reazione di stizza verso la propria panchina. L’arbitro, che già poco prima aveva ammonito Ilaria Bernabò, mostrava il rosso all’allenatore e assegnava un punto tecnico alla Stella Azzurra Catanzaro. Sul 14 a 12 per la Stella Azzura la partita sembrava segnata. Un time-out della Deseta Casa faceva prendere respiro al sestetto cosentino, che rientrava in campo arrabbiato e deciso al punto da infilare quattro punti di seguito ed aggiudicarsi l’incontro per 16 a 14. Un 3 a 2 meritatissimo che sta persino stretto alla Deseta Casa Volley Cosenza per quello che si è visto in campo, che accorcia di un punto la classifica e che avrà sicuri benefici sul morale nel prosieguo del campionato. Al cospetto della Stella Azzurra Catanzaro che si è dimostrata una squadra quadrata, con giocatrici esperte e ben messe in campo, le ragazze della Deseta Casa Volley hanno mostrato carattere, temperamento, maturità e coscienza dei propri mezzi e di avere un grande cuore ed un forte attaccamento ai colori sociali. Avanti così per la gioia dei molti sostenitori che si stanno stringendo intorno alla squadra.

PROSSIMA
SFIDA
24 Marzo 2019 - Ore 18,00
PalaKro Crotone
G. Sacco Crotone
VS
Volley Cosenza