News ed Eventi

03 Dicembre 2016
A S. Giovanni in Fiore tre punti come pronostico ma molto piĆ¹ difficile del previsto
Suspense fino al fotofinish

Quando la Q8 Spina S. Giovanni in Fiore intende mettere in difficoltà l’ avversaria opta di disputare la partita nella palestra dell’Istituto Tecnico in via Paolo Cinanni anzichè nel moderno ed ampio Palazzetto dello Sport. Una palestra molto “calda” con il pubblico ai bordi del rettangolo di gioco anche se il fondo risulta piuttosto sconnesso. Questa sera la temperatura all’esterno segnava tre gradi con le nostre ragazze piuttosto infreddolite ma il grado di partecipazione e vivacità del pubblico presente era al contrario alquanto ardente.  0 a 3 il finale . La partita si racchiude in due set (il primo ed il terzo) con la formazione sangiovannese in fuga, per usare un eufemismo ciclistico, fino a pochi metri dal traguardo e la Volley Cosenza che,  raggiunta la battistrada, la “brucia”, da perfetta velocista, allo sprint  con identico risultato: 25/27. Il secondo set invece è stato controllato e vinto agevolmente dalle rossoblu (20/25). La compagine di Marco Crispino è partita sottotono ma ha avuto il merito di tirar fuori gli artigli nei momenti topici. Quando il set sembrava segnato è venuta fuori la volontà e la grinta per recuperare e sorpassare. E’ successo nel primo set quando la Q8 Spina ha avuto un margine di vantaggio fino a sette punti arrivando a condurre nel finale per 24/20. E’ qui che sono usciti gli attributi e la determinazione di portare a casa la vittoria. Sa quasi dell’incredibile il 25/27 finale, visto l’andamento dell’incontro fino a quel momento. Ma la pallavolo è fatta anche di questi momenti spettacolari. E anche nel terzo il san Giovanni in Fiore all’ultima curva si presentava in testa ma  i recuperi prodigiosi di Napoli e di Carlotta Mazzuca (con un aggancio di piede alla Messi con l’applauso e lo stupore del pubblico presente) consentiva alla atlete della Volley Cosenza di andare a fare la doccia calda finale con un prezioso 0/3 conclusivo. Una partita in chiaroscuro per le ragazze della Volley Cosenza. Acciacchi  e impossibilità per vari e giustificati motivi di poter avere tutta la rosa agli allenamenti ha sicuramente influito sul rendimento. Le azioni che si vedono in allenamento questa sera si sono visti ad intermittenza. Anche la ricezione è apparsa altalenante. A palle impossibili recuperate si sono alternati errori banali. Era fondamentale portare a casa i tre punti  ed è stato fatto. Ci sono ancora ampi spazi di miglioramento anche in vista dei prossimi delicati ed importanti impegni, a partire da quello di giorno 8 (giovedì) al Palafferraro alle ore 19,30 con la Fisiotonik San Lucido.  Di contro la formazione di san Giovanni in Fiore del presidente Atteritano dopo una prima fase di campionato difficile, denota una crescita notevole ed un ambientamento alla serie C ormai completato. Sarà difficile per chiunque misurarsi con l’agguerita pattuglia di mister Salvatore Cocchiero (assente questa sera), che sta affilando le armi per la ormai certa partecipazione al girone play out.

PROSSIMA
SFIDA
01 Ottobre 2019 - Ore 0000 serie C
Arrivederci al campionato 2019/2020
Volley Cosenza
VS
Volley Cosenza