News ed Eventi

07 Novembre 2015
Serie C: SCONFITTA CON TANTO RAMMARICO
Un risveglio troppo ritardato

Se ad inizio campionato, dopo il poker di partite proibitive  che ci era stato servito dal calendario nelle primi quattro turni, ci avessero offerto  sei punti , avremmo messo la firma senza batter ciglio. Con il senno di poi, se nella prima a Palmi nulla abbiamo avuto da recriminare, per la partita di questa sera dobbiamo recitare il mea culpa. Il Panificio Colacchio di Pizzo Calabro si è presentato a Cosenza preparato sia dal punto di vista tecnico che tattico. Dall’altra parte  molte delle nostre hanno giocato ad uno standard molto inferiore al  potenziale espresso in precedenti occasioni.    Tensioni e distrazioni  hanno fatto il resto. Abbiamo letteralmente regalato i primi due set alle avversarie, che hanno da parte loro hanno fatto il loro onesto compitino mentre noi non siamo riuscite ad incidere questa volta in attacco e  abbiamo commesso errori a ripetizione in ricezione, in palleggio e in battuta. Nella valutazione dei conteggi  dei primi due set  la nostra squadra ha regalato con propri errori oltre il 50% dei punti conquistati dalla formazione di Pizzo Calabro. E di fronte ad una squadra competitiva  nelle economie della partita i troppi errori alla fine si pagano. Il “nervosismo” ancora vivo della contesa dello scorso anno a Pizzo, dove la partita ci fu letteralmente “rubata” per errori arbitrali (ammessi a fine gara dagli  stessi arbitri), indotti anche da  comportamenti sportivamente “scorretti” della panchina e del segnapunti avversario, ha nociuto oltre misura proprio alla nostra compagine. Ancora ieri sera le acredini tra le due panchine sono state evidenti, anche se c’è da evidenziare che le proteste e l’atteggiamento del tecnico ospite irritano e superano di gran lunga i normali “canoni” sportivi. Anche le prime battute dell’incontro con le nostre agevolmente in avanti di 4/5  punti,  da una parte avevano fatto credere ad una serata tranquilla e dall’altra hanno creato una condizione psicologica negativa. Infatti il primo set si è caratterizzato da una prima parte con la nostra squadra in avanti fino al 18/16, seguiti poi da una serie di banali errori e difficoltà di leggere l’attacco veloce a giro delle avversarie. Eppure sul finale con le ospiti avanti per 22/23  il nostro attacco ha avuto almeno quattro opportunità di mettere la palla  a terra, ma le mani rossoblu che questa sera sembravano molli con una paura ingiustificata  di sbagliare. Il set si chiudeva sul 23/25 con l’ennesimo errore in battuta. Peccato perché il primo set ha creato il solco per l’andamento dell’incontro. Infatti il secondo  è stato un monologo del Panificio Colacchio, con la sagra degli errori delle nostre ragazze che non sono riuscite a reagire alla piega della partita. Nel terzo set finalmente con il “risveglio” (anche se a sprazzi) della nostra compagine, spinta da un pubblico eccezionale e numeroso, si rivedeva la forza del  gruppo che “dominava” la formazione ospite con un perentorio 25 a 14. Nel quarto e ultimo set l’incontro riprendeva la “falsa riga” iniziale con un 21/25 (1 a 3 finale)  a favore del Panificio Colacchio di Pizzo Calabro, con tanti, forse troppi, errori in chiusura e in ricezione delle nostre atlete.
Pur restando positiva la valutazione complessiva su queste prime quattro partite (difficilissime) di  stagione, Marco Cripino da dovrà fare tesoro della odierna partita per correggere gli errori emersi e per capire il perché dell’andamento altalenante nelle prestazioni delle singole. Ripartiamo dal terzo set e già da sabato prossimo ancora in casa contro la formazione di Polistena del Marafioti Sport  dimostriamo di che pasta siamo fatte. Pur con la sconfitta di questa sera, la classifica ancora ci sorride  e un risultato positivo nel prossimo incontro ci può spingere di nuovo nelle primissime posizioni.   

 

DESETA CASA VOLLEY COSENZA – PANIFICIO COLACCHIO VOLLEY 1 - 3 
(23/25 – 18/25 – 25/17 – 21/25)

Durata: (29’ – 19’ – 26’ - 31  Tot: 1H 56')


PANIFICIO COLACCHIO VOLLEY PIZZO :
Caridà, Di Lieto, Ferraro, Flores, Magrene, Malerba, Notarelli, Sergi, Sorrentino, Umbro, Virdò (K), Tuselli (L) : All: M. Tarzia

Deseta Casa Volley Città di Cosenza:
Adamo, Bernabò, Bozzo, De Simone, Filippelli, Gallo (L), Manfredi, Mazzuca (K), Prezioso, Ruggiero, Salvo (L2), Totera.
All. M. Crispino

Arbitri:  Oriolo Giuseppina (CS) – Mazzuca Gaetano (CS)

PROSSIMA
SFIDA
01 Ottobre 2019 - Ore 0000 serie C
Arrivederci al campionato 2019/2020
Volley Cosenza
VS
Volley Cosenza