News ed Eventi

15 Febbraio 2015
Serie C: A Palmi contro l’Eurofiscom Ekuba sfiorato il successo
Che partitona! Che spettacolo!

E’ stato 3 a 2 per l’ Eurofiscom Ekuba, ma per la tenacia, la combattività, il sacrificio e la tenuta del gruppo sarebbe stato più giusto un risultato a nostro favore. Proprio così. Laddove nessuno aveva sinora osato, le nostre ragazze non si sono fatte intimorire dalla “multinazionalità” della squadra guidata dalla coach Dina Yasakova con le fuori categoria Diago Silva e De Araujo Sousa ed hanno sfoderato una prestazione di altissimo livello. Il nostro “eroico” drappello nonostante un arbitraggio estremamente casalingo (..e questo a Reggio non è una novità!) e nonostante l’infortunio già nel primo set di Priscilla Prezioso e poi nel tie break di Jessica Gallo, hanno tenuto testa vigorosamente alla più blasonata formazione reggina. Stavolta il D.O.C.G. (Di Origini Cosentine Garantite) ha funzionato, eccome! Non è mancata la grinta, la tecnica, il coraggio e alla fine, anche se stanche e incerottate, le nostre sono uscite dal parquet con gli applausi. Il nostro muro, quasi sempre puntuale, ha messo non poco in difficoltà  i martelli palmesi (si fa per dire). La difesa e la ricezione sono apparse in evidente miglioramento. Stavolta le nostre atlete ci hanno messo l’anima e il cuore, e quando così è, qualunque sia il risultato, meritano l’elogio singolo e collettivo. Sulla partita: l’ala cubana Yumi Diago Silva è di sicuro una giocatrice di categoria superiore. Con le sue bordate ad incrociare nell’area piccola e con la sua altezza riusciva in alcuni casi ad annullare il nostro muro, che però era comunque sempre pronto e  puntuale sia contro la cubana che contro tutte le altre avversarie. Era dalla seconda linea che la stessa Silva diventava spesso incisiva. Però le sue azioni erano quasi sempre viziate da fallo calpestando  senza stregua la linea mediana. E nonostante più volte mister Crispino segnalava la cosa all’arbitro, mai nessun intervento sanzionatorio veniva fischiato. Anzi a tutta risposta l'arbitro mostrava il giallo al nostro mister. La nostra ricezione ha sempre sofferto la battuta della numero sei avversaria (Carmela Lo Previti), che riusciva ad imprimere alla palla una traiettoria irregolare e difficilmente controllabile in ricezione. E’ dalle sue battute che l’Eurofiscom traeva vantaggi nel risultato. Ed è stato così nel primo set, dopo un alternarsi nei vantaggi tra le due squadre. Sul 20 a 22 a nostro favore e dopo l’infortunio e l’uscita anzitempo di Prezioso, la Lopreviti inanellava ben cinque palle consecutive capovolgendo il risultato finale (25 a 22). Il secondo set è un nostro netto dominio (20 a 25) con immissione di fiducia nelle capacità rossoblu. A parti inverse il terzo set con il dominio della squadra dello stretto 25 a 17. Nel quarto set l’adrenalina sale a mille. Nonostante l’arbitro   tenti più volte la "zampata" per far girare il risultato, portiamo a casa un  23 a 25 al cardiopalmo. Persino il nostro dirigente Manfredi in panchina perde la pazienza contro l’arbitro, con quest’ultimo pronto a sfoderare il cartellino rosso ed un tecnico con un punto alle avversarie. "Giovà nessun problema, quannu ci vò, ci vò". Il tie break è stata la classica lotteria con un parziale di cambio campo di 8 a 7 per noi ed un finale di 15 a 12 per le reggine. La stanchezza tra le nostre era chiara, non essendo abituate a questi ritmi e tensioni emotive nella serie C. Mettiamo nel cesto un altro punto su un campo ostico e difficile.
Ora Sabato prossimo alle 18,00 in casa incontriamo la Stella Azzurra Catanzaro, partita che richiama recenti ricordi formidabili, anche se attualmente la squadra catanzarese viaggia nei bassofondi della classifica.   

 

EUROFISCON EKUBA VOLLEY  -  DESETA CASA VOLLEY CITTA’ DI COSENZA   3 - 2 
(25/17– 25/9 –25/12)

Durata: (32’ – 32’ – 22' – 34’ - 18 Tot: 2h 18')

Deseta Casa Volley Città di Cosenza:
Adamo, Donnici, Filippelli, Gallo (L), Girasoli, Luciani, Mazzuca, Manfredi, Naccarato, Paola , Piluso (K) , Prezioso. All. Crispino – Imbrogno

EUROFISCON EKUBA VOLLEY:
Bonaccorso, Cambarari, Careri. Crucitti, De Araujo (k), Diago Silva, LOprevite, Notarelli, Surace, Campo, Carrozza (L) All: Dina Yasakova 

Arbitri:  Romeo Vincenzo - Marcianò Domenico  (RC).

PROSSIMA
SFIDA
24 Marzo 2019 - Ore 18,00
PalaKro Crotone
G. Sacco Crotone
VS
Volley Cosenza