News ed Eventi

25 Gennaio 2015
Prima Divisione – Niente da fare
Necessario cambiare registro

Niente da fare. Neanche l’ultima spiaggia è riuscita a dare gli stimoli giusti alla nostra formazione. Contro una squadra mediocre, lo Scalea, siamo riusciti a complicarci la vita ogni oltre misura. Nemmeno le atlete più esperte che avrebbero dovuto dare lo scossone sono riuscite a fare la differenza.   Mancanza di amalgama di gruppo, deconcentrazione, errori dettati da un’emotività ingiustificata, incapacità di portare in partita le potenzialità che emergono negli allenamenti, . Tutti difetti emersi dal primo momento che sono rimasti inalterati per tutto il campionato. Perdendo 3 a 1 si è fallita l’ultima possibilità di centrare i play off. Nota a parte l’arbitraggio tanto casalingo  quanto scandaloso. Ha chiamato contro di noi oltre venti invasioni, di cui almeno l’80% inesistenti. Capita spesso quando ci si allontana molto da Cosenza e ci si ritrova arbitri del posto.  Cosa che non capita mai da noi dove gli arbitri, forse perché quasi sempre sotto esame da ispettori federali, sono sempre ligi al dovere. Non vuole essere una giustificazione ma una semplice constatazione. 
Per la nostra seconda formazione è necessario ora cambiare binario. D’ora in avanti bisogna riprendere il progetto originario societario di valorizzazione delle giocatrici più giovani puntando soprattutto su una crescita individuale. Ricercare tra le under 16 e under 14 ulteriori elementi da integrare alle ragazze più giovani della squadra e lavorare in prospettiva futura.  

PROSSIMA
SFIDA
01 Ottobre 2019 - Ore 0000 serie C
Arrivederci al campionato 2019/2020
Volley Cosenza
VS
Volley Cosenza